Vivo col Diabete

Vacanze

sole

Dalla prossima settimana prendo una decina di giorni di vacanza, nonostante questo cercherò di agire come l’anno scorso: manterrò un diario dal vivo delle mie ferie gestite con il diabete e non solo. Nel 2008 la condizione di compenso glicemico si era mantenuta bene e quest’anno cerco di replicare la cosa. La parte più delicata dell’organizzazione vacanziera riguarda la parte di inventario dei fabbisogni di farmaci e strumenti per l’autogestione del diabete; oltre all’insulina e annessi, connessi, ho un listino di medicine da portare con me che debbo ben inquadrare onde evitare dimenticanze come è successo nell’anno precedente: avevo dimenticato a casa il methotrexate e per fortuna, grazie ad un farmacista comprensivo, sono riuscito ad averlo pagandolo. In questo frangente della mia vita è la parte memorizzativa dei bisogni la cosa più importante e sensibile nel partire, restare via da casa per parecchi giorni; per quanto riguarda il resto: gestione dell’alimentazione e contabilizzazione del dosaggio dell’insulina in rapporto all’andamento della glicemia; non ci dovrebbero essere grossi problemi grazie anche al fatto che muovendomi comunque registro un maggiore consumo di calorie e di conseguenza posso alimentarmi più del solito.

Nota finale: per ragioni di trasmissione l’aspetto grafico dei post risulterà semplificato ed i tempi di pubblicazione dei commenti saranno un pochino dilungati.