Vivo col Diabete

Errata corrige

sforzo

Non son  sicuro se nello scrivere in questi mesi ho affrontato un tema della gestione quotidiana del diabete che è importante integrare, per un percorso completo di equilibrio della glicemia: si tratta dell’esercizio fisico. Come ho ripetuto più volte i fondamentali nell’autocontrollo del diabete sono: il valore della glicemia (zucchero nel sangue), la quantità di carboidrati assunti con l’alimentazione (le calorie acquisite) e di conseguenza il calcolo del dosaggio dell’insulina di cui si ha bisogno. Ma dopo il calcolo dei carboidrati va anche ricompreso  il consumo eventuale di calorie, identificabile sia attraverso l’attività lavorativa che quella sportiva o umana in generale. Senza una considerazione di questi valori è come rendere zoppo il controllo del diabete, anche con effetti non piacevoli nell’arco della giornata (vedi ipoglicemia ed picchi glicemici). Certo questo va preso con una certa elasticità, perché non siamo dei robot e pianificare tutto con un’ossessione maniacale indubbiamente va a discapito dell’armonia del diabete, come di quella mentale. Sentivo comunque necessario dover completare un passaggio informativo utile per una visione d’insieme nell’approccio col diabete “in proprio”.